Patenti

 

 

Per tutte le abilitazioni i prezzi includono:

    Il Materiale didattico comprensivo di dispense affini al criterio degli esaminatori e il libro di testo;

    tutte le lezioni teoriche;

    l’istruttore per tutte le uscite in mare;

    l’assistenza in sede di esame sia per la prova teorica che in barca per la prova di pratica.

    Marche da bollo;

    Imposte per l’iscrizione all’esame;

    il ritiro della patente al termine dell'esame;

Saranno a carico degli allievi:

    n. 6 fototessera;

    visita medica

Le uscite in barca sono a piacere e discrezione del candidato; pertanto non esiste numero minimo di uscite in barca.

Pagamenti:     50% all'iscrizione    50% entro 30 giorni
GLI ESAMI SI SVOLGERANNO PRESSO LE NOSTRE SEDI SU BARCHE IN NOSTRA DISPONIBILITA’ REGOLARMENTE ISCRITTE E AUTORIZZATE.

 

PATENTE NAUTICA PER IMBARCAZIONI A MOTORE ENTRO LE 12 MIGLIA

  117x92.gif

Ti consentirà di effettuare una navigazione fino a 23 Km circa dalla terraferma:

potrai effettuare sci nautico;

essere comandante indiscusso della tua unità;

Potrai inoltre, pilotare moto d’acqua di qualunque cilindrata 

PATENTE NAUTICA PER IMBARCAZIONI A MOTORE SENZA ALCUN LIMITE

  117x92.gif

Ti consentirà di effettuare una navigazione senza alcun limite

potrai effettuare sci nautico;

essere comandante indiscusso della tua unità;

Potrai inoltre, pilotare moto d’acqua di qualunque cilindrata;

Sarai in grado di effettuare navigazione d’altura, potrai solcare i mari senza alcuna limitazione e, potrai pilotare unità che    imbarchino    20 e più persone.

PATENTE NAUTICA PER IMBARCAZIONI A VELA ENTRO LE 12 MIGLIA

  117x92.gif

Per regatare, per condurre una unità sfruttando la forza del vento e per vivere esperienze gratificanti e conviviali, dovrai prestare attenzione a quando la barca ed il vento ti chiederanno; i nostri istruttori ti aiuteranno in tal proposito.

PATENTE NAUTICA PER IMBARCAZIONI A VELA SENZA ALCUN LIMITE

  117x92.gif

Subirai il fascino del vento caldo che ti sfiora la pelle mentre le luci della costa si fanno sempre più vicine, nel silenzio di una navigazione che non necessità di rumore.   

 

 

 

PROGRAMMA DI INSEGNAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELLA ABILITAZIONE AL COMANDO DI NAVI  DA DIPORTO

  117x92.gif

TEORIA:

Principio di Archimede applicato alla nave: galleggiamento, centro di carena, centro di gravità, riserva di spinta, altezza metacentrica. Stabilità e compartimentazione. Nomenclatura generale delle navi a propulsione meccanica ed a vela e dei loro organi principali. Nozioni sull’attrezzatura e manovra delle navi. - Elica, timone e loro effetti. Navigazione con tempo cattivo - Manovre corrette per

l’ormeggio, il disormeggio,   l’ancoraggio e per il recupero di uomo in mare.

Apparati di propulsione della nave. Principi di funzionamento degli impianti di propulsione navale; macchinari ausiliari delle navi da diporto.

I corpi celesti, le costellazioni, la stella polare i pianeti. Sistema solare, fasi lunari, le maree. La terra: configurazione e movimenti.

Titoli Professionali,  Magnetismo, poli magnetici e geografici, magnetismo terrestre, declinazione magnetica, bussola marina, descrizione dei tipi di bussola più in uso, apparecchi da rilevamento. Magnetismo di bordo. Compensazione delle bussole e tabella delle deviazioni residue.

Coordinate geografiche, equatore, meridiani e paralleli; differenza di latitudine e di longitudine.

Rosa dei venti. Prore e rotte. Navigazione stimata e costiera. Correzione e conversione della rotta. Strumenti per la misurazione della velocità della nave.

Carte nautiche: proiezione di Mercatore e altri tipi di proiezione. Impiego delle carte nautiche per la risoluzione dei problemi della navigazione costiera. Pubblicazioni nautiche: portolani e elenco dei fari e segnali da nebbia.

Navigazione lossodromica ed ortodromica. Sestante. Misurazione dell’altezza degli astri e degli angoli e impiego delle effemeridi nautiche. Sistemi di radionavigazione. Determinazione del punto nave in navigazione costiera e in navigazione astronomica con l'ausilio delle apparecchiature elettroniche. Cenni sul radar, sul radiogoniometro e sul loro impiego pratico. Navigazione in prossimità della costa ed in acque ristrette.

Scandaglio, vari tipi di scandagli. Risoluzione pratica di problemi di cinematica navale.

Elementi di meteorologia Circolazione generale dell’atmosfera. Elementi che caratterizzano il tempo:

pressione, temperatura, umidità. Strumenti meteorologici. Formazione delle nubi e loro caratteristiche, i fronti, il vento, il mare le correnti e le maree. Le scale di Beaufort e di Douglas - Pubblicazioni nautiche delle maree e delle correnti, analisi e interpretazione delle carte meteorologiche. - Previsioni meteo locali.

Regolamento per evitare gli abbordi in mare. Norme di circolazione sulle acque interne ed ove si svolgono attività nautiche: nuoto, pesca subacquea, sci nautico.

leggi e regolamenti che disciplinano la navigazione da diporto. Codice della navigazione riferimento a:

poteri, doveri e responsabilità del comandante prima della partenza della nave, durante la navigazione e all’arrivo in porto;

attribuzioni dell’Autorità marittima e consolare, documenti da tenere a bordo delle navi da diporto - Cenni sulla locazione e noleggio delle navi da diporto; disciplina dello sci nautico, equipaggio della nave: arruolamento, disciplina, previdenza e assistenza della gente di mare.

Regolamento di sicurezza con particolare riferimento a: certificazioni di sicurezza - Visite e loro periodicità, mezzi di salvataggio e dotazioni di sicurezza in relazione alla distanza dalla costa;cassetta medicinali di pronto soccorso, prevenzione degli incendi e impianti per la lotta antincendio, provvedimenti da adottare in caso di sinistri marittimi (incendio, falla collisione, incaglio, avaria ai mezzi di governo, fuoriuscita di liquidi inquinanti, uomo in mare);

assistenza e salvataggio: obblighi e responsabilità - Segnali di soccorso e di salvataggio, gli apparati radioelettrici di bordo delle navi da diporto - Comunicazioni e relative procedure, cenni sul Codice internazionale dei segnali.

 PRATICA:

comando e conduzione della nave alle diverse andature, ormeggio, disormeggio, recupero di uomo in mare, preparativi per affrontare il cattivo tempo, l’impiego delle apparecchiature tecniche per la navigazione, delle dotazioni di sicurezza e dei mezzi di salvataggio e antincendio. 

TITOLI PROFESSIONALI MARITTIMI

  117x92.gif

Il corso prevede anche l’iscrizione alla gente di mare, ma per  coloro che sono in possesso di un titolo professionale

marittimo sia per il traffico sia per la pesca o per la navigazione interna e muniti di libretto di navigazione in regolare

corso di validità, possono comandare e condurre le unità da diporto, nei limiti e con le modalità stabilite con decreto

ministeriale ancora in vigore.

Per i pescatori è possibile assumere il titolo in alternativa all’esame per la patente nautica da diporto. 

 

Copyright(c) 2009 Federnautica - Tutti i diritti riservati.
info@federnautica.it